risonanza magnetica - diagnostica per immagini Parma - diagnostica oncologica

Risonanza Magnetica: informazioni utili

Desiderate saperne di più sulla risonanza magnetica?
Benvenuti su risonanza-magnetica.info!

Qui potete trovare chiarimenti sull’esame di diagnostica per immagini risonanza magnetica e sui migliori centri diagnostici che praticano esami di risonanza magnetica a Parma.


Risonanza Magnetica Nucleare

risonanza magneticaLa risonanza magnetica è una tecnica di generazioni di immagini usata prevalentemente a scopi di diagnostica per immagini in campo medico, che permette di visualizzare l'interno del nostro corpo senza effettuare operazioni chirurgiche o somministrare pericolose radiazioni ionizzanti.

Si basa sull'utilizzo dei campi magnetici, secondo un principio di funzionamento complesso e pienamente comprensibile soltanto a chi conosce le teorie fisiche alla base della meccanica quantistica. Grazie all'azione dei campi magnetici e mediante l'utilizzo di un computer si riescono ad ottenere immagini tridimensionali dell'organismo esaminato, sia sul piano trasversale del corpo (come nella TAC), sia su piani orientati secondo altre angolazioni.

La risonanza magnetica è particolarmente adatta all'esame dei tessuti molli: muscoli, organi interni, vasi sanguigni, legamenti, sistema nervoso ma riesce a fornire anche ottime informazioni anche in campo traumatologico, ortopedico, cardiologico gastroenterologico e di diagnostica oncologica.

Per effettuare la risonanza magnetica si usa una macchina che irradia un campo magnetico. Il paziente viene disteso sul lettino e quindi inserito all'interno della macchina. Durante l'esame al paziente non è richiesta alcuna forma di collaborazione, se non quella di rilassarsi e di avvertire il personale tramite appositi strumenti in caso di malessere.
La durata media dell'esame solitamente non supera i 30 minuti. Per migliorare la qualità delle immagini e rendere più sicura la diagnosi a volte può essere necessario l'utilizzo di un mezzo di contrasto.


Risonanza magnetica cardiaca

diagnostica per immaginiLa risonanza magnetica cardiaca nota anche come cardio-RM, consente una esplorazione totalmente non invasiva del cuore, fornendo una qualità di immagine assolutamente irraggiungibile con i metodi tradizionali. Nessuna altra tecnica di diagnostica per immagini infatti consente di combinare misure funzionali ed anatomiche tali da consentire una valutazione più estesa e comprensiva delle funzioni del cuore.

L'esame viene eseguito in modo analogo ad una normale risonanza magnetica con una durata maggiore, in media 50-60 minuti.
Per evitare i fastidi provocati dal rumore della macchina, il paziente è fornito di cuffia attraverso la quale è possibile ascoltare musica e/o rimanere in contatto con gli operatori

La risonanza magnetica cardiaca è particolarmente utilizzata nei pazienti con cardiomiopatie congenite per eseguire valutazioni morfologiche e funzionali; si rileva molto efficace anche per lo screening, la diagnosi ed il controllo delle patologie aortiche (immagini di ateromi, ematomi intramurali versus placche aterosclerotiche) e garantisce ottimi risulati nella valutazione della malattia cardiaca ischemica (infarto).

In genere si usa a completamento dell’ecocardiografia, ovvero ogni volta che si ritiene necessario perfezionare l’elettrocardiogramma precedentemente effettuato.



Risonanza magnetica aperta

diagnostica oncologicaA causa della struttura stessa della macchina che irradia il campo magnetico la risonanza magnetica è un esame di diagnostica per immagini che rimane spesso impraticabile per una grossa fetta di pazienti: claustrofobi, pazienti affetti da attacchi d'ansia, bambini svegli e anche tanti obesi o extralarge che non riescono semplicemente ad entrarci.

La ricerca scientifica e le nuove tecnologie costruttive hanno permesso però la realizzazione di nuovi macchinari aperti su tre lati, in grado di soddisfare le esigenze dei pazienti affetti da tali disturbi. L'esame viene condotto con le stesse modalità di una normale risonanza magnetica nucleare e presenta le medesime controindicazioni.

Il fatto che il paziente sia libero e non incapsulato consente ai medici di fare addirittura assumere posizioni diverse a braccia, ginocchia, spalle, spina dorsale, muscoli e scheletro.
La risonanza magnetica aperta è particolarmente indicata per esami di piccole medie e grandi articolazioni, colonna, encefalo, condotti uditivi.




Eventuali controindicazioni ed effetti collaterali

La risonanza magnetica è un'indagine di diagnostica per immagini sicura e del tutto innocua per l'organismo umano grazie all’assenza di radiazioni ionizzanti, che la rende particolarmente adatta anche per la ripetizione di esami a breve distanza di tempo. Inoltre la risonanza magnetica generalmente non richiede il digiuno o l'osservanza di diete particolari, per cui il paziente è completamente libero di alimentarsi secondo le proprie preferenze.

Ci sono tuttavia alcune precauzioni da prendere: in primo luogo il paziente non deve assolutamente indossare oggetti di materiale metallico potenzialmente ferromagnetico, quali orologi, bracciali, catenine. Questi oggetti, potrebbero infatti alterare il campo magnetico a cui sono sottoposti i tessuti, causando un anomalo riscaldamento e di conseguenza un possibile danno.

Particolare attenzione deve essere posta per accertarsi che il paziente non abbia subito in passato incidenti in seguito ai quali schegge metalliche possano essere rimaste alloggiate nei tessuti, od operazioni chirurgiche che abbiano previsto l'impianto di materiali simili. Oggetti di materiale ferromagnetico immersi in un campo magnetico intenso subiscono forze rilevanti che possono provocarne lo spostamento con conseguente danno ai tessuti.

Inoltre a causa del campo magnetico generato dall'apparecchiatura non possono sottoporsi all'esame persone a cui sono stati applicati apparecchi metallici interni, come pace-maker, protesi e clips vascolari. Dagli anni ‘90 vengono utilizzati sempre più spesso materiali RM-compatibili, ma con l'aumentare della potenza degli apparecchi di risonanza magnetica il problema non è mai definitivamente risolto.


La risonanza magnetica si rivela essere un esame davvero utile per la diagnosi di numerose malattie e per la diagnostica oncologica. La sua applicazione richiede però una tecnologia all’avanguardia e personale competente e qualificato che sappia non solo usare i macchinari ma anche interpretarne correttamente i risultati.

Per questo è importante affidarsi a centri avanzati e affidabili come quelli che suggeriamo nella sezione Risonanza Magnetica»Si tratta di centri convenzionati con il sistema sanitario nazionale che eseguono esami di risonanza magnetica a Parma, diagnostica per immagini e diagnostica oncologica.  


Per suggerimenti e approfondimenti visitate la pagina news »
Poliambulatorio Dalla Rosa Prati - Centro Diagnostico Europeo

Poliambulatorio Privato Accreditato Convenzionato SSN


via Emilia Ovest, 12

via Duomo, 7
43100 Parma

Standard tecnologici e professionali all'avanguardia per un eccellente
servizio di diagnosita oncologica e diagnostica per immagini:
risonanza magnetica, PET TAC, mammografia

Per informazioni e prenotazioni

Tel. 0521 29.81

dal lunedì al sabato
ore 7.00 - 20.00

oppure visitate il sito del
Poliambulatorio Dalla Rosa Prati
Centro Diagnostico Europeo





risonanza magnetica a Parma
presso il nuovo
Poliambulatorio Dalla Rosa Prati